Pierluigi Rossi

Il peso? Dipende

Tag: strada

Mini romanzo. Una strada #168

Basterebbe imboccare una strada – dopo, tutto verrebbe, se non per conseguenza, per una bruta ma fortunata limitazione delle combinazioni disponibili.

Annunci

La punta della matita

La punta della matita

corre e traccia una linea,

interrotta a tratti,

che va da sinistra a destra

e poi inverte la marcia

e s’interseca

e poi di nuovo fa inversione

e torna sui suoi passi

e riprende la sua strada destrorsa.

Ipotesi

Raccontare cose nuove, mai sentite, ovvero inaudite – alla fine mai state? – e, insomma, fare strada.

Non ascoltiamo (imperativo)

Non ascoltiamo, non cerchiamo

per strade già percorse,

ignoriamo i tentativi fatti,

evitiamo di ricordare, soprattutto,

in spregio all’economia degli sforzi.

Ieri

Non riesco a smantellare la frase, forse

è un limite o forse non mi applico, in coda

a vaghi e gentili stimoli. L’attesa? Ci pensi

la stragrande maggioranza – ieri

fiorivano mimose, per strada.

Non mi convince la cattiva strada

Non mi convince la cattiva strada

del personaggio (normalmente

sgangherato dell’eloquio):

è una finzione imbarazzante

e perfino infida – meglio, forse,

svuotare il palcoscenico, dopo tutto,

anche della sua presenza,

e lasciar fare soltanto… –

insomma, basta incertezze spinte.

Once again

So che l’ho già scritta questa cosa che càpita

di prendere una strada che non va da nessuna parte…

Ogni volta forse che ne faccio esperienza mi viene

anche la voglia di ritornare sulla formula –

inquieto, credo, per i puntini.

Bocconi sulla battima

Bocconi sulla battima, ri-

sultato di ricorrenze, specie

di scolo preposto, ovvero

di strada obbligata (a meno,

si capisce, di buscar diversamente).

Strade diverse

Strade diverse – se si vuole,

un girovagare insensato

di tutti quanti, un palcoscenico

arredato con sembionti.

 

Poi c’è il resto

ma nessuno saprebbe

entrare nel merito,

e mostrare, per esempio, non

 

spiegare.

Qui non si tratta

Qui non si tratta

di ridistribuire colpe

ma di guardare e condividere

(ogni versione rimanda anche

a una ridistribuzione);

il quid (che non so mai

se viene prima o dopo)

è il racconto, il canto, la performance.

In questo, tanto più che nella colpa,

ci sono gli elementi

per perdere la strada.