Pierluigi Rossi

Il peso? Dipende

Tag: soggetto

Cortile Italia. 2018

Buon (?) ultimo o penultimo, anch’io dico che è successo qualcosa di importante.

La prima novità è, evidentemente, l’ascesa e l’alleanza del più giovane soggetto politico (M5S) e del più vecchio (Lega).

Il “contratto”, seconda novità, puntella la “diarchia”. Nel dettaglio, però, la novità si stempera per l’apporto (cruciale fin dagli anni Novanta del secolo scorso) dei tecnici (meglio arrendersi, impossibile, ormai, farne a meno).

Annunci

Quello che nel Soggetto

Quello che nel Soggetto

è insensato divenire, nell’Insieme,

è lampante eternità.

Diciamo una balbuzie poetica controllata?

Diciamo una balbuzie poetica controllata?

Molte cose possono ridursi

a 1 soggetto e 1 predicato. Bastano

minime variazioni per seguitare, volendo,

all’infinito. Prendere ancora, correttamente

(=pedissequamente) fischi per fischi

e fiaschi per fiaschi? Fare sempre

quello che capisce al volo, cioè

che butta giù e si fa tubo e conduttura?

La mia implicazione nel pasticciaccio

cosmico non passa per le logiche.

Domando

Domando: può essere che giudicare finita

una poesia sia lo stesso che giudicare

finita una vita? Mi piace (pardon) credere

che mi si addica

la condizione del turista, cioè del soggetto

avulso – ma non ci penso proprio a sperare.

 

Pseudo-reference

Forse (…già, forse…), qualcosa

questa volta non va e bisogna

risarcire il guasto e pagare

sull’unghia – toh, ecco anche

un piede, un braccio, un orecchio.

Il sembiante può al massimo celare

una frana imminente del soggetto.

 

Alla cerca

L’essere umano sembra potersi permettere

di avere dei gusti, di calare, cioè,

da un’altezza imprecisata,

su una bassezza

altrettanto imprecisata.

È il mito del soggetto propriamente inteso

come protagonista di un’impresa –

da Prometeo a Gregor Samsa.

Spazi

Spazi diversamente accessibili,

ogni soggetto ha il problema

che il mondo non sia

uniformemente disponibile

(detto ai migranti, certo,

ma anche, e di più, ai potenti).

Il politico e il letterario

Il soggetto politico PD aspira, è evidente ormai da un po’, a uno status di personaggio dostoevskijano.

Terrae motus

Il tavolo da gioco è il Pianeta, oggi, e la Globalizzazione manifesta la sovrabbondanza quasi inconcepibile di soggetti e identità che il nuovo tavolo significa. In questo afflusso abnorme e violento, soggetti e identità sono suscitati e insieme risucchiati senza posa, cioè ordinariamente terremotati.

Chi abbia provveduto

Chi abbia provveduto, in tutta

onestà, non m’interessa (non credo

nel soggetto).

Il pazzo più pericoloso, infatti, ripeteva,

oggi dieci minuti, sottovoce:

Io, con l’economia

degli sforzi, mi ci pulisco il culo.