Pierluigi Rossi

Il peso? Dipende

Tag: rosa

Poesia monoverbale

Io credo nella possibilità, penso a cose come:

 

Io.

E.

Rosa.

Ecco.

Annunci

L’aquilegia sfiancata incoraggia

L’aquilegia sfiancata incoraggia

la rosa a seguire il suo esempio.

È quasi la fine del mese

È quasi la fine del mese,

il mese delle rose,

e sono riuscito a tacere –

ho cercato di restare

impassibile

alle prime fioriture,

ho stretto i denti, credo,

come auspicabilmente

in questi frangenti.

Piatto di avanzi

Mette lì, in parte a sè, sul divano,

un taccuino e una penna –

è un’approssimazione, occorre dirlo?

La cosa interessante, per lui,

è la sequenza che, alla fine,

alza il sipario.

Gli è facile finirla con le sorprese,

gli ardori, i tremori, le rose.

 

E subito, al principio,

manca lo spazio per continuare,

al peggio, per stiracchiare.

Piatto di avanzi è una metafora che porge,

come che sia (al solito, tutto è perduto),

la carta. Dovrebbe accontentarsi

de gesto, lo sa, non lo fa, pensa

a un’alternativa e sbava.

 

Riflette: Non si tratta di posare

fermo immobile,

nel trambusto della riorganizzazione

continua, ma, al contrario, di zittire in-

defessamente l’orrenda tentazione, e non

rigurgitare, e rimangiarmi

le affermazioni più sentite, e allenarmi

a colare nei ritagli.

Rose

Parliamo pure ancora di rose,

parliamo pure sempre di rose,

parliamone, cantiamone, sognamone,

tutta la vita e anche di più,

rose, rose, rose,

senza soluzione rose, via

anche le tautologie e i predicati,

rose, a secchiate –

Passeremo l’inverno

Passeremo l’inverno

a sognare le rose?

È un’idea, anche abbastanza

…ngena, invero… –

oppure bisogna arrendersi

incondizionatamente

e cestinare (sic) tutti quei sogni

(che sono tanti)

con le rose dentro.

Mettiamo che uno affermi

Mettiamo che uno affermi,

per qualche motivo: Sono stanco.

La mia ipotesi è che non serve,

in questo caso, la pennellata.

L’enunciato, cioè, si auto-(d)

enuncia. Detto altrimenti,

il colpo è una “rosa”.

Perché invece i polsi

Perché invece i polsi

non tremano mai,

quando si tratta di affermare

una “palese” differenza?

Di qua – direbbe anche

una badante laureata – la patacca, di là

la scena! (applauso) What else! (risolino)

 

Il divenire nella sua espressione hard,

pericolosamente squilibrato,

oltre le parole in sequenza,

ci sono infatti indecifrati controcanti.

Lascio la rosa dov’è, come dire

che faccio a meno della prova,

perché sono già marchiato.

Quello che per diverse ragioni

Quello che per diverse ragioni

non si può citare, conteggiare, elencare,

un’omissione nello standard classico

del 5%, un’offerta brutale, come

ribaltare un tir di rose sull’amorosa.