Pierluigi Rossi

Il peso? Dipende

Tag: piede

De Chirico si rigira

Avrei bisogno del fiato

di Flaubert, penso, mettendo

piede in biblioteca.

Qualora mi venisse proprio

voglia di descrivere

a prescindere (qui, il povero

De Chirico si rigira).

Annunci

Assestamento, direi

Assestamento, direi, delle mappe.

Succede sotto i piedi.

Un movimento è in rapporto a un movimento –

l’ipotesi di un movimento in rapporto

all’entropia, non regge.

Il fiume

Il fiume è fluito

fin qui, ai miei piedi,

generoso – mi ha lambito

(pardon) le caviglie.

 

Sempre a parlare, quasi

che fosse questo il punto!

 

Pensare, cioè, potrebbe essere

come uscire di casa un giorno

qualunque, lasciando perdere.

 

…Sostando

nel pied-à-terre,

con tutto l’agio,

e no – no burbanze.

 

Le tracce sono importanti

Le tracce sono importanti,

un’idolatria, sotto

i piedi, un prato

di margherite –

Cos’è un punto? Anche lui, niente.

Pseudo-reference

Forse (…già, forse…), qualcosa

questa volta non va e bisogna

risarcire il guasto e pagare

sull’unghia – toh, ecco anche

un piede, un braccio, un orecchio.

Il sembiante può al massimo celare

una frana imminente del soggetto.

 

Tornare

Mi piace, pardon, giusto ogni

morte di papa, tornare

a questi panorami arrossati 

che bellezza sentire

la sabbia colmare

le depressioni fra le dita

e che sogno il colpo

d’ala alle spalle

ma anche alla faccia

di chi maledice.

Mini romanzo. Caro diario #154

Caro diario, ho cambiato posto di lavoro (a parità, pressappoco, di condizioni). Se non faccio grosse cazzate (che francamente nemmeno credo di poter fare), per quattro anni (durata dell’appalto), sto tranquillo e vado al lavoro – tienti forte – a piedi!

Resta sempre una traccia

Resta sempre una traccia

dove si càpita, anche alzando

il piede. Non cercare di farmi spiegare –

certo, non

meglio

qui

adesso.

(Lo dice il ritmo, pare,

anche se poi non basta.)

È emerso

È emerso, da un buio gonfio

di soluzioni, un crinale molto sottile

che sembra poter resistere

a un piede per volta.

 

Se la vista è leggermente meno

offuscata dall’offerta sincronica,

le aree corticali strategiche

cinguettano spazio.

Il ciglio

Il ciglio (non quello

dell’occhio ma del sentiero

o della strada) che si fa largo

fra i diti (piede) è una specie

di avanguardia

della Terra in persona.