Pierluigi Rossi

Il peso? Dipende

Tag: ora

Un bell’haiku

Un bell’haiku

ci vorrebbe in quest’ora

che trascolora.

Annunci

Incipit kafkiano

All’ora solita di un suo giorno feriale, si svegliò da un incubo nel complesso vago ma molto incuboso per due dettagli: la data del giorno corrente (nella forma gg/mm/aaaa) incisa su una porta e l’informazione, espressa da una stridula voce fuori campo, che quello era il giorno della sua morte. Tergiversò ancora qualche minuto, sotto il lenzuolo, cercando di recuperare altri particolari del sogno, ma senza risultato. Sicché si alzò, andò in bagno e pisciò.

Mi hai chiesto l’ora

Mi hai chiesto l’ora,

le dieci e un quarto,

in un baleno

hai deciso di svegliarti,

il caffè è già sul fuoco, ho rincarato,

arrivo, hai detto,

senza muoverti dal letto.

Ero distratto

Ero distratto, non avevo

il polso della situazione, quando

tutto, una volta di più, precipitò.

 

Non so nemmeno se fosse giorno o notte,

la questione dell’ora, infatti, aveva perso

di senso, in quel lago di sangue

 

che mi battezzò.

Raffreddore

Ho preso (non ricordo,

adesso, l’ora e il minuto

esatti dell’infezione)

il Raffreddore,

il Quale, naturalmente,

da che è “spuntato”

(or sono tre giorni),

“fiorisce” – fanculo…

Smetti!, mi viene

voglia di gridare, Smetti

almeno Tu, di fiorire!

A quest’ora abbasso il volume e aguzzo l’udito

A quest’ora abbasso il volume e aguzzo l’udito,

il tempo ha riservato le stanze.

Appunto drammaturgico

Dati n personaggi sulla stessa scena, escludere che interagiscano. Durata 3 ore.

Blade Runner

Avrei preferito che l’androide morente, invece delle ultime, celeberrime battute, dicesse solo:

“È ora di andare a dormire” (e russa).

Valore di scambio #1

Basta tergiversare, è l’ora di farci i conti.

Alla Montale

Ci siamo dimenticati tutti e due

gli smartphone sul tavolino,

si nascondevano ordinatamente

dietro le due bottiglie di Mosnel

vuote, e noi ci siamo cascati.

Un’ora dopo, dal taxi che ci portava

a Marghera, abbiamo chiamato

col telefono del taxista

e il taxista, ben contento,

ha fatto subito dietro-front.