Pierluigi Rossi

Il peso? Dipende

Tag: io

Consigli

Ho letto oggi, su Nazione Indiana, un post dell’altrieri, mi sembra, che ripropone alcuni consigli celeberrimi di Rilke a un giovane poeta (io non c’entro, è chiaro). In soldoni, sostiene Rilke che, per scrivere, bisogna prima essere già morti. Mi chiedo per quale motivo non l’abbia detto, risparmiando, come l’ho detto io.

Annunci

E allora anch’io

Immagino che l’abbiano

già detto in milioni

e allora anch’io:

Che coglioni

l’appuntamento governativo su fb.

Mini romanzo. Io per primo #174

Una guarnigione sottostimata, almeno sul lato sud del forte… Eppure lo sapevamo, dovevamo saperlo, il gallo di Charity aveva cantato alle 5.48 (fuso di Pegognaga), non alle 5.49, ma io per primo… sì, io per primo… avevo… fatto spallucce…

Poesia monoverbale

Io credo nella possibilità, penso a cose come:

 

Io.

E.

Rosa.

Ecco.

Scherzo

Ogni tanto sento il dovere

di tornare a precisare quanto segue:

che non si tratta, qui, di me, che io, cioè,

sono solo una cassa armonica

(e soprassediamo sulle puntualizzazioni) –

non c’è una gran differenza, insomma,

con qualsiasi altro angolo

di mondo, sempre traffico è.

Ho ballato tanto

Ho ballato tanto, domenica sera,

in un locale in riva al lago

di Garda (sponda est) –

Ho ballato con Marta,

con un Marcantonio,

con una bambina,

su un tavolo, davanti a tutti

(ma non proprio accordati) –

non ero più io, forse, ma solo

quello che sono?

Bocconi #6

Anche quando, come adesso, sembra che io scriva in prosa, in realtà sto sempre (o almeno mi credo di stare sempre) addosso alla Maledetta.

Sapere perché

Mi piacerebbe

(pardon) proprio

sapere perché

una volta tocca all’io,

un‘altra al noi

e un‘altra ancora al tu.

Ma se sbagliassi

Ma se sbagliassi,

non potrebbe anche darsi

che lo volessi?

Perché fare ipotesi?

(Abbozzo di conferenza, incipit.)

 

Lo dico subito, il tema di questa conferenza non è una domanda retorica e nemmeno ironica – io, cioè, mi chiedo, forse un po’ brutalmente ma seriamente, e chiedo, forse un po’ brutalmente ma seriamente, a tutti voi: Che senso ha fare ipotesi?