Pierluigi Rossi

Il peso? Dipende

Tag: dio

Gran rimescolamento

Gran rimescolamento

di corpi, impossibile

isolare le responsabilità

(tranne che, of course,

a dio, se esistesse);

in pratica, si va

all’asta delle stime.

Annunci

Dio

Essere dappertutto

nello stesso tempo –

E bada, senza libertà di scelta,

indifferente al tuo scopo.

In due parole: non esisti.

Ti dico, un caso unico.

Mio dio

Che non abbia a risentirne, mio dio,

l’amor proprio! Ma, se possibile, si trasli

l’asse del baricentro quel tanto per distinguerlo

dal manico di scopa su per il culo.

_20170406_213632

La prossemica

Dio, fatto l’uomo, fece anche la chaise longue, disse all’uomo di stendercisi sopra e poi andò, a sua volta, a accomodarsi su una Frau posizionata alle spalle del supino.

Davanti #3

Assomiglia molto al peccato originale cristiano, che però, alla fine dei tempi, è solubile o perdonabile, deciderà Dio. Ecco, solubilità e perdonabilità sono prove di una volontà di potenza (VDP).

Ma essendo la VDP un destino, cioè un agone, per il soggetto individuale e collettivo, o si vince o si perde. Contro, appunto, la VDP.

Per rispetto verso la domanda

C’è qualcosa che sia importante in assoluto?

Domanda difficile, certo, e forse

anche trabocchetto (per chi,

naturalmente, ha già pronta una risposta-

pronta, tipo: Dio, Ragione, Spirito,

Essere). In ogni caso, almeno

per rispetto verso la domanda,

è in assoluto importante il sistema

di condizioni della sua formulazione.

Solo poco tempo fa

(Solo poco tempo fa, mi buttavo

giù per i pendii, sfiorando

semidei e cinghiali

e urlando, al dio ebbro dietro

di me, di provare a prendermi.)

Sì, un dio è rimasto

Sì, un dio è rimasto,

insopprimibile: il Limite.

 

Gli sport in voga sono il salto

e l’infrazione, appunto, del limite.

 

Detto in modo universalmente

comprensibile: alla Tecnica

 

sta sul cazzo. Ecco come preferisco

non guardare quello che vedo.

 

Da dove e come cominciare

Da dove e come cominciare? Mica

una bazzecola, dato che è una prima,

benché minima

focalizzazione

 

(potrebbe essere massima

solo se, come dice il Poeta,

nel principio ci stesse, comoda

e tout court, anche la fine).

 

Dal metodo al merito, qualche gettonata

combinazione: mondo  mit

filosofia, lirica, fisica, storia, etc.; io mit

amore, società, dio, morte, etc.

 

(Credo però di riconoscere un mio tono

caratteristico, lugubremente professorale,

che volentieri considero un limite, più

che una medaglia.)