Pierluigi Rossi

Il peso? Dipende

Categoria: Mini romanzo

Mini romanzo. Caro Gregor. Volume secondo #153

Gregor non sembrava più lui – a dirla tutta, con quelle sue ali, sembrava una farfalla, tanto che nella giacca, in coincidenza delle scapole, aveva aperto due lunghe asole per farcele passare, e salvare, anche così, il suo decoro.

Annunci

Mini romanzo. Caro Gregor #152

Si sveglia all’alba, dopo un sonno inquieto, e quando apre gli occhi vede le ali che gli cascano fuori dal letto, una per parte. Guarda il grande orologio sulla parete di fronte e si sente vinto – perfino le ali, quanto gli pesano adesso!

Mini romanzo. Orecchio #151

Nessuna scadenza riesce ormai a scaldarmi – direi quasi che il mio super-io è vinto. Non ho più orecchio, insomma, per l’appello o l’allarme.

Mini romanzo. Cultura del sospetto #150

Soprattutto nei buoni segnali, scrutava cattive intenzioni.

Mini romanzo. Voglia #149

In questo momento ha voglia di scrivere, cioè di mettere in fila parole, di segnare la pagina. L’argomento è secondario, e infatti ora non ce l’ha. (Poi, ci sono volte in cui questa mancanza lo reprime, e volte, più frequenti, in cui addirittura lo ubriaca.)

Mini romanzo. Tre #148

Figuratevi, erano in tre: il Personaggio, la Morte e il Narratore.

Mini romanzo. Sì, la direzione #147

…insomma, ho in ballo – ma proprio, ormai, in ballo fra le balle – questa cosa intitolata

?

…il materiale c’è, e tanto, eppure, non mi appassiona, mi manca, forse – sì, la direzione.

Mini romanzo. Come al solito #146

Oggi, come al solito, ho sprecato il mio tempo – è un punto d’onore.

Mini romanzo. Lucy #145

Non posso discernere sempre i primi sintomi, figuriamoci, ma questo significa che la mia mole ecologica è oggettivamente un nido di vipere.

Mini romanzo. Modi #144

Tornavo per partire – ora faccio fatica a spiegarmi ma è così: mi annullavo algebricamente.