La mano

di Pierluigi Rossi

Ho chiesto in giro e nessuno si ricorda

il maggiordomo che fu così discreto e abile

da riuscire a sostituirmi il flûte vuoto

senza che me ne accorgessi.

 

In uno dei riflessi del vino, infatti,

ricordo bene di avergli visto

ritirare la mano, come farebbe solo un ladro.

 

Ma chi badava più, già verso mezzanotte,

al tappeto d’immondizia che bilanciava

gli scompensi dei presenti?

Annunci