Un pomeriggio di tanto tempo fa

di Pierluigi Rossi

Un pomeriggio di tanto tempo fa, la luce

scolora lentamente

e all’ammor –

bidimento dei toni

si appoggia, dolce e grata, la stanchezza.

Sarà sempre quel dolore assurdo andare

a dormire, si capisce, significa

che c’è un limite – oddio, un limite… -, che bisogna

indebitarsi e posare da ottimisti, così come

si fa alle feste.

Annunci