Il commento, tipologicamente

di Pierluigi Rossi

Il commento, tipologicamente, mi sembra rispecchi le 6 funzioni del linguaggio (Jakobson): c’è quello che entra nel merito (referenziale), quello che porge accorato un’identità (emotivo), quello lì per vendere (conativo), quello ornato (poetico), quello che si fa riconoscere (fàtico) e quello che la mena sulla parola (metalinguistico).

Annunci